Archivio mensile:

ottobre 2015

Brasile: in una trappola distruttiva tra politica ed economia

Parte dell’ABC della serie di articoli sul debito latinoamericano

Il Brasile si trova attualmente in una trappola distruttiva tra politica ed economia.

Sul fronte politico, è impossibile investire in base al rumore quotidiano e ai rischi complessivi. Il possibile impeachment (45% delle probabilità come stima approssimativa) di Rouseff sarebbe comunque soggetto a diverse misure e difficoltà lega…

Leggi l'articolo
Le società americane sono spaventate dal rischio

Buon Halloween. Cinque grafici da paura di cui Freddy Krueger sarebbe orgoglioso

M&G e bondvigilantes.com sono orgogliosi di presentare i grafici più spaventosi sull’economia globale. Alcuni vi faranno ridere, altri vi faranno piangere. Sarete sorpresi e ammaliati, sconcertati e divertiti. Ovviamente, quello che segue non è per i deboli di cuore. Siete avvisati!

  1. Le società sono spaventate dal rischio

C’è stato un ingorgo di emissioni societarie dalla crisi finanziaria, q…

Leggi l'articolo

È sbagliato investire nelle attrezzature spaziali? I satelliti ruberanno il lavoro all’Ufficio nazionale di statistica?

La settimana scorsa ci sono stati due episodi che mi hanno suscitato qualche perplessità.  Prima di tutto, dopo aver scritto un post sull’impatto di El Nino sull’inflazione globale (qui), Anthony è stato contattato dai responsabili di una società che poi sono venuti da noi in ufficio a parlarci della loro attività.  Usando i dati dei satelliti della NASA e dell’UE, quest’azienda genera stime di…

Leggi l'articolo

L’ABC del debito latinoamericano: resoconto del viaggio in Argentina

Ho viaggiato per due settimane in America Latina prima e dopo le riunioni dell’FMI a Lima. La regione è alle prese con diversi shock: prezzi delle commodity più bassi, deterioramento dei bilanci e della crescita, depauperamento fiscale, un urgente bisogno di riforme strutturali e cambiamenti politici significativi. C’è molto da riferire, quindi nei prossimi giorni pubblicherò una serie di post …

Leggi l'articolo
FMI/Banca mondiale: appunti sulle riunioni autunnali

FMI/Banca mondiale: appunti sulle riunioni autunnali

Di recente, io e Claudia siamo stati a Lima per le riunioni annuali del Fondo Monetario Internazionale e della Banca Mondiale. Prevedibilmente (considerando la nazione ospite e la storia delle riunioni), la maggior parte delle sessioni sono state dedicate al mondo in via di sviluppo, in particolare all’America Latina. Claudia pubblicherà a breve una serie di post dettagliati sui Paesi di questa…

Leggi l'articolo
FMI/Banca mondiale: appunti sulle riunioni autunnali

Cosa c’entra il crollo recente dei prezzi petroliferi con l’inflazione dei prossimi tre decenni? E poi robot, beneficenza e Morrissey

Prima di tutto, grazie a Business Insider.  Ogni tanto arriviamo in ufficio e scopriamo che centinaia di nuovi follower hanno cominciato a seguirci su Twitter: questa settimana lo dobbiamo a BI che ci ha citati al secondo posto nella classifica di chi “cinguetta” di finanza.  E siamo in ottima compagnia in quella lista: vale la pena di seguire tutti e, a tale proposito, vorrei consigliare di se…

Leggi l'articolo

BHP chiede aiuto ai mercati obbligazionari

È stato un brutto periodo per il gigante minerario e metallurgico BHP Billiton. I ricavi hanno subito forti pressioni a causa della flessione dei prezzi delle commodity e la società, pur vantando uno dei bilanci più sani del settore, ha faticato a mantenere le promesse fatte agli azionisti.

Con in mente questi impegni, BHP si è quindi rivolta a un mercato obbligazionario nervoso, nei giorni sc…

Leggi l'articolo
Il Brasile non è la Russia, perciò non aspettatevi che le obbligazioni brasiliane generino performance russe

Il Brasile non è la Russia, perciò non aspettatevi che le obbligazioni brasiliane generino performance russe.

Il Brasile sta affrontando la “tempesta perfetta” dalla rielezione di Dilma Rousseff nell’ottobre del 2014 e i prezzi degli asset del più grande Paese dell’America Latina sono crollati. I credit default swap sul debito sovrano a 5 anni del Brasile in dollari statunitensi e gli spread delle obbligazioni societarie in valuta forte hanno registrato ampliamenti fino a rispettivamente 545 bps e 938 …

Leggi l'articolo
Obbligazioni IG EUR non finanziarie emesse nel 2015

Arrivano gli yankee: la corsa delle società statunitensi al mercato delle obbligazioni societarie in euro

I cosiddetti “reverse yankee”, ossia i titoli obbligazionari emessi da soggetti statunitensi in valute diverse dal dollaro USA, sono diventati parte integrante dell’universo globale delle obbligazioni societarie investment grade (IG), in particolare nello spazio IG europeo. Per i tesorieri delle aziende USA, l’emissione di reverse yankee denominati in euro offre diversi vantaggi.

  1. Nel caso di s…

Leggi l'articolo
Pubblicato nella categoria Credito

Sondaggio M&G YouGov sulle aspettative di inflazione – T3 2015

Uno dei principali obiettivi della politica monetaria moderna è ancorare le aspettative di inflazione, dato che gestire tali attese è il primo passo da compiere per gestire l’inflazione.

Il grado di ancoraggio delle aspettative di inflazione può avere conseguenze dirette sull’andamento dell’inflazione stessa e dell’economia in senso ampio.

Se le aspettative non sono ben ancorate, l’inflazione i…

Leggi l'articolo