Archivio della categoria:

Banche

La demutualizzazione delle Sparkassen (casse di risparmio) tedesche potrebbe dare impulso alla crescita dei consumi e alla zona euro?

Questa settimana il rendimento del bund a dieci anni ha toccato una nuova minima del -0,33%, in seguito al discorso di Draghi a Sintra, che ha ricordato le sue dichiarazioni del 2012, relative al fare “tutto il necessario”. Perché così accomodante? I dati di manifattura dell’Eurozona sono stati ultimamente molto deludenti e le aspettative di inflazione stanno crollando. Il tasso di inflazione d…

Leggi l'articolo

La Commissione reale e la cattiva condotta: una cortina di fumo ingannevole per gli investitori di obbligazioni bancarie australiane?

La conclusione della settimana scorsa della Royal Commission sulla cattiva condotta nel settore dei servizi finanziari australiani ha giustamente fatto notizia a livello internazionale. Dopo aver digerito il rapporto di 1011 pagine, gli investitori hanno tirato un sospiro di sollievo e decisamente spinto al rialzo le azioni bancarie australiane. I risultati e le raccomandazioni della Commission…

Leggi l'articolo
Pubblicato nella categoria Banche

Banche turche: stavolta è diverso?

Le banche turche si sono trovate al centro dell’attenzione nelle ultime settimane, quando la crisi di fiducia provocata dagli eventi politici ha messo gli investitori in fuga dalla lira (in calo del 38% da inizio anno contro il dollaro e del 26% da fine giugno, ultima data di rendicontazione delle banche) e provocato un deciso ampliamento dei rendimenti sui titoli governativi del Paese e uno an…

Leggi l'articolo

Una nuova obbligazione indicizzata sul tasso SONIA. Significa l’inizio della fine del LIBOR nei mercati del debito pubblico?

La settimana scorsa la Banca di investimento europeo (BIE) ha emesso la prima obbligazione pubblica basata sul benchmark SONIA riformato, segnando un passo ulteriore verso il processo di riforma dell’indice di riferimento nel Regno Unito. L’emissione a cinque anni e pari a un miliardo di sterline è stata prezzata con una cedola di 35 punti base al di sopra del tasso SONIA. L’operazione potrebbe…

Leggi l'articolo

Preparatevi al tramonto del Libor

Ospitiamo un contributo di David Covey (Financial Institutions Analyst, team Fixed Income di M&G)

Si avvicina la fine per il London interbank offered rate, meglio noto come Libor. A dieci anni da quando è emerso il sospetto di manipolazioni su questo importante tasso di riferimento durante la crisi finanziaria, gli enti regolatori stanno intensificando gli sforzi per rimpiazzarlo. A guidare la …

Leggi l'articolo

Il secondo salvataggio per dimensioni nella storia del Regno Unito e i relativi effetti economici

La legge denominata Slavery Abolition Act del 1833 decretò la liberazione formale degli 800.000 africani che all’epoca appartenevano legalmente a cittadini britannici. Non tutti sanno, però, che la stessa norma stabiliva anche il risarcimento economico che i contribuenti del Regno Unito avrebbero dovuto versare ai padroni di quegli schiavi per compensare la perdita della loro “proprietà”. La co…

Leggi l'articolo
Pubblicato nella categoria Banche

Otto punti sul caso Banco Popular

  1. La BCE può agire rapidamente per stabilire se una banca abbia raggiunto il punto di insostenibilità economica (PONV) e, al bisogno, adottare un piano di risoluzione. Il pronto intervento dell’autorità ha colto chiaramente di sorpresa il mercato. Contestualmente, il modo in cui l’ente regolatore determina lo stato di insostenibilità di una banca è ancora un’area grigia (considerata la situazion…
Leggi l'articolo

Viaggio di ricerca a New York: un rapido aggiornamento video dai Bond Vigilantes

I gestori dei Corporate Bond Fund Stefan Isaacs e Richard Woolnough sono appena tornati da New York, dove hanno trascorso qualche giorno per incontrare economisti ed esperti di strategie sui mercati obbligazionari. Durante il viaggio, hanno approfittato per girare un breve video in cui parlano del mercato obbligazionario USA, dell’azione della banca centrale e dell’assenza di consenso sulle pro…

Leggi l'articolo
Pubblicato nella categoria Banche

Correntisti svizzeri: i tassi d’interesse negativi non sono un fatto momentaneo

Ha fatto notizia l’annuncio con cui Postfinance, prima banca svizzera classificata come “troppo grande per fallire”, ha fatto sapere di aver adottato tassi d’interesse negativi sui depositi dei clienti a partire dall’importo di 1 milione di franchi svizzeri. Ora molti si stanno chiedendo quanto ci vorrà perché le banche facciano lo stesso anche per i piccoli risparmiatori. Personalmente non cre…

Leggi l'articolo

Quali obbligazioni societarie sta comprando la BCE?

Avendo recentemente discusso in questo blog dell’universo potenzialmente idoneo per il Programma di Acquisto di Obbligazioni Societarie (noto anche come Corporate Sector Purchase Programme o CSPP), eravamo naturalmente curiosi di scoprire quali obbligazioni societarie stia acquistando la Banca centrale europea (Bce). Lunedì, la Bce ha finalmente pubblicato l’attesissima lista di queste partecip…

Leggi l'articolo