Archivio della categoria:

obbligazioni societarie

Perché oggi il QE societario è uno strumento di politica monetaria convenzionale

Un tema ricorrente nei commenti degli ultimi tempi è stato l’uso senza precedenti dell’espressione “senza precedenti”! Qualcosa che un tempo era senza precedenti e adesso è diventato ordinaria amministrazione è l’acquisto di obbligazioni societarie da parte delle banche centrali. Ora che sembra diventato uno strumento di politica monetaria convenzionale, vale la pena di chiedersi perché e se s…

Leggi l'articolo

Fallen angels: come affrontare la marea che avanza

La pandemia di coronavirus e il crollo del petrolio hanno provocato un’impennata del numero di società declassate da investment grade a sub-investment grade, note in gergo come fallen angel o fallen angels. Ford, Kraft Heinz, Renault e Marks & Spencer sono alcuni degli emittenti entrati a far parte di questa categoria dall’inizio del 2020.

Spesso vediamo scendere i prezzi di questi titoli r…

Leggi l'articolo

L’high yield durante la crisi Covid: rischioso? Sì, ma potenzialmente molto remunerativo

1.Cosa è successo al mercato high yield nell’ultimo mese?

Abbiamo visto ritorni negativi del -12,7% nel mercato high yield globale, che dopo un mese di febbraio debole hanno portato la performance del T1 a -13,7%. Per contestualizzare tale dato, questi sono stati il secondo mese e secondo trimestre peggiori dal 1998 a oggi. Solo nel mese di ottobre 2008 e nel quarto trimestre dello ste…

Leggi l'articolo

E se la BCE ricominciasse ad acquistare obbligazioni societarie?

Nel suo discorso di Sintra, due settimane fa, Mario Draghi ha lasciato la porta completamente aperta a un ulteriore allentamento della politica monetaria nell’area dell’euro. Tutte le opzioni sembrano essere in gioco per sostenere le cifre di inflazione in Europa, compresa una nuova tornata di allentamento quantitativo. L’osservazione di Draghi sul Piano di acquisto di asset (APP) della BCE, ch…

Leggi l'articolo

Sei grafici da paura per tenere svegli gli investitori a Halloween

Se per questo Halloween state cercando qualcosa di veramente spaventoso, non serve andare a caccia di thriller e mostri: basta guardare questi sei grafici finanziari da brivido!

Questa generazione sembra diversa

 

Il presidente della Federal Reserve (Fed), Jerome Powell, ha lanciato di recente l’allarme per le dimensioni in crescita del debito studentesco negli Stati Uniti: “Sarà inevitabile v…

Leggi l'articolo

Panoramic Weekly: Le obbligazioni tirano il fiato

La correzione scattata sulle obbligazioni la settimana scorsa, con la pubblicazione di dati robusti negli Stati Uniti, è proseguita negli ultimi cinque giorni di contrattazioni, anche se il rapporto sull’occupazione di venerdì ha deluso le aspettative e un’ulteriore serie di dati ed eventi globali non ha fatto altro che confermare il peggioramento della situazione: il Fondo monetario internazio…

Leggi l'articolo

Attenzione: Rischio da “orlo del precipizio” nell’High Yield europeo

Non è stata un’annata particolarmente fruttuosa per le performance totali del mercato high yield europeo: gli spread più ampi hanno determinato modeste perdite di capitale, compensate appena da un reddito relativamente basso del 3,2%, con una conseguente performance totale anemica dello 0,22% da inizio anno. Poco entusiasmante? Si, ma solo a un primo sguardo. Le tendenze sottostanti sono ben pi…

Leggi l'articolo

L’impatto delle fibrillazioni tecnologiche sulle valutazioni dei titoli corporate statunitensi

Si può dire che i mercati si siano risvegliati ultimamente. La rediviva volatilità ha scosso un settore in particolare: quello tecnologico.

Nell’high yield statunitense, il comparto tecnologico si è indebolito rispetto al resto del mercato. L’alto livello di indebitamento nei bilanci fa sì che le obbligazioni high yield tendano ad essere più sensibili alle criticità specifiche del settore.

Il g…

Leggi l'articolo