Archivio della categoria:

occupazione

Siamo a un punto di svolta per le obbligazioni?

A mio avviso l’economia statunitense è più vicina al surriscaldamento che a una caduta in recessione. Il vigore dell’economia USA è caratterizzato dal mercato del lavoro in svariati modi. Per contestualizzare tale vigore, occorre osservare il rapporto Challenger, Gray & Christmas relativo ai tagli dei posti di lavoro. Lo scorso anno (2017) i licenziamenti sono stati estremamente ridotti in term…

Leggi l'articolo

Il problema della retribuzione oraria media negli Stati Uniti e perché forse non riflette la situazione reale

L’ultima volta che il tasso di disoccupazione negli Stati Uniti è sceso sotto il 5% con aspettative di inflazione intorno al 2%, il tasso sui fondi federali era superiore al 5% dopo un periodo di rialzi aggressivi. La Fed di Yellen non è intervenuta sui tassi bassi con un mercato del lavoro sempre più ristretto, perché la crescita dei salari è stata inferiore a quella che ci si aspetterebbe in …

Leggi l'articolo
L'economia statunitense non si sta dirigendo verso la recessione, perché non sta licenziando a tutto spiano!

L’economia statunitense non si sta dirigendo verso la recessione, perché non sta licenziando a tutto spiano!

Attualmente esistono diversi timori circa l’economia statunitense e la sua capacità di fare fronte al crollo del prezzo del petrolio e delle materie prime del settore minerario, al rallentamento cinese, e al recente aumento dei tassi di un quarto di punto (si, un quarto), o forse, dato l’attuale clima di mercato, si potrebbe anche dire alla sua capacità di gestire un raddoppiamento del tasso Fe…

Leggi l'articolo

C’è ancora un eccesso di offerta nel mercato del lavoro statunitense?

Abbiamo parlato spesso su questo blog dell’attuale contrazione del mercato del lavoro statunitense; in particolare, il numero di richieste iniziali di sussidi di disoccupazione, come percentuale  della popolazione in età lavorativa, è ai minimi di sempre.  Anche la Fed ha prodotto di recente indicatori che raccontano una storia simile: se guardiamo alle statistiche non convenzionali, come il ta…

Leggi l'articolo

Video sul viaggio di ricerca a Chicago: Mercati del lavoro tesi e valutazioni obbligazionarie corporate come in tempi di crisi

Da qualche tempo ormai non postiamo un video di uno dei nostri viaggi di ricerca negli Stati Uniti. La domanda che ci ponevamo a marzo, circa l’eventualità di un aumento dei tassi di interesse da parte della Fed nel corso di quest’anno, non ha ancora ottenuto una risposta definitiva. Anche se un aumento nel 2015 non è completamente escluso, mancando solo due mesi alla fine dell’anno, sembra ora…

Leggi l'articolo

Il rapporto sulla disoccupazione negli Stati Uniti: una sfida al consenso sul numero di occupati

Il rapporto sulla disoccupazione statunitense di aprile ha evidenziato il prosieguo della ripresa economica. Il mercato ora ha l’abitudine di considerare qualsiasi numero di nuovi posti di lavoro creati inferiore a 200.000 come un risultato fiacco e qualsiasi cifra superiore a 300.000 come un risultato robusto per il mercato del lavoro. Se il dato è nel mezzo, la conclusione degli economisti è …

Leggi l'articolo