Archivio della categoria:

Panoramic weekly

Panoramic Weekly: 2008-2018: non è tempo di rimpianti

Erano stati in pochi, subito dopo il crollo di Lehman Brothers dieci anni fa, a prevedere che sarebbe iniziato un decennio d’oro per gli investitori obbligazionari, ma è successo: ben 92 asset class a reddito fisso sulle 100 monitorate da Panoramic Weekly hanno generato risultati positivi, addirittura a tripla cifra in 17 casi. Le classi di attivi più colpite dalla crisi del 2008, tra cui l’hig…

Leggi l'articolo

Panoramic Weekly – Paesi emergenti: dopo quanti episodi isolati si può parlare di crisi?

I mercati obbligazionari di tutto il mondo sono sprofondati negli ultimi cinque giorni di contrattazioni, quando i problemi inizialmente circoscritti ad alcuni Paesi emergenti (EM) si sono diffusi nell’intero universo di riferimento: solo 14 asset class a reddito fisso sulle 100 monitorate da Panoramic Weekly hanno fatto segnare una performance totale positiva. Le altre sono crollate, per lo pi…

Leggi l'articolo

Panoramic Weekly: State calmi e aumentate “gradualmente”

Dopo un avvio turbolento, la seconda metà del mese di agosto è stata molto più tranquilla per i mercati finanziari. Anche se le tensioni geopolitiche non sono svanite, al momento la fiducia degli investitori è sostenuta dalle prospettive economiche favorevoli negli Stati Uniti e dai tassi d’interesse che si profilano ancora bassi. I mercati mondiali delle azioni e del credito hanno continuato a…

Leggi l'articolo

Panoramic Weekly: Il dollaro di Trump sta rendendo di nuovo grandi i bond europei

Negli ultimi 5 giorni di negoziazioni quasi tutte le asset class del reddito fisso globale hanno registrato un rialzo. A guidare, i titoli governativi delle regioni meridionali d’Europa, recentemente nell’occhio del ciclone, che sono balzati in avanti in seguito a notizie sconfortanti: il surplus commerciale dell’Eurozona è calato a giugno al suo minimo livello da 18 mesi, riflettendo la debole…

Leggi l'articolo

Panoramic Weekly: Temporale estivo

L’acuirsi delle tensioni diplomatiche tra Stati Uniti, Turchia e Russia ha innescato una correzione sui mercati obbligazionari globali che ha colpito in particolare i Paesi emergenti (EM), determinando una corsa ai titoli rifugio e una forte domanda di Treasury, obbligazioni svizzere e tedesche. L’avversione al rischio ha preso ancor più il sopravvento alla fine della scorsa settimana, quando l…

Leggi l'articolo

Panoramic Weekly – I superstiti delle guerre commerciali: High Yield, FRN

Nonostante una serie di riunioni delle banche centrali, che hanno lasciato le cose più o meno dove erano (ovvero, a sostegno della crescita economica ) i mercati obbligazionari globali hanno risentito delle guerre commerciali in corso, dell’aumento dei prezzi del petrolio e anche perché i dati degli Stati Uniti sono rimasti poco convincenti, trascinando verso il basso le aspettative di inflazio…

Leggi l'articolo

Panoramic Weekly: Paesi emergenti 1 – Trump 0

Il presidente statunitense Trump avrà anche fatto piani per costruire un muro sul confine messicano e innalzare barriere al commercio globale, ma l’asset class che una volta veniva considerata la più esposta a queste misure non solo è uscita vittoriosa dal mese di luglio, ma risulta tale anche dalle elezioni USA di novembre 2016. La regione emergente (EM) occupa infatti 9 delle prime 10 posizio…

Leggi l'articolo

Panoramic Weekly: Quando il Giappone starnutisce, i mercati prendono il raffreddore

Le voci secondo cui il Giappone, tradizionale bastione della stabilità dei mercati obbligazionari, potrebbe allontanarsi dalla politica monetaria ultra-espansiva ha spinto verso l’alto i rendimenti dei titoli governativi in quasi tutti i mercati sviluppati, nei cinque giorni di contrattazione fino al 26 luglio: i tassi più alti in Giappone potrebbero infatti ridurre la domanda di asset globali,…

Leggi l'articolo

Panoramic Weekly: Stati Uniti vs. resto del mondo

Quasi tutte le obbligazioni societarie mondiali hanno visto un aumento dei prezzi nei cinque giorni di contrattazione fino al 19 luglio, quando i dati economici superiori alle aspettative negli Stati Uniti hanno dato impulso al dollaro e spinto l’azionario USA fino a nuovi massimi, mentre il Fondo monetario internazionale (FMI) ha confermato le prospettive di crescita del Paese, tagliando invec…

Leggi l'articolo

Panoramic Weekly: Rimbalzo degli asset di rischio nonostante le guerre commerciali

Gli asset di rischio obbligazionari tradizionali, come quelli dei mercati emergenti (EM) e di categoria high yield (HY), hanno registrato un rimbalzo nei cinque giorni di contrattazione fino al 12 luglio, a dispetto dei rapporti commerciali sempre più tesi fra Stati Uniti e Cina. La prima economia mondiale ha annunciato piani per l’adozione di tariffe su beni cinesi per altri 200 miliardi di do…

Leggi l'articolo