Profilo dell'autore

Ana Gil

Anni di esperienza sul mercato obbligazionario: 10

Settori di specializzazione: Economia, inflazione

Interessi: Tennis, viaggiare, ordine, Sushi

Eroi: Amelia Earhart, Steve Jobs, Rafa Nadal

Sondaggio M&G YouGov sulle aspettative di inflazione – Terzo trimestre 2014

I risultati del Sondaggio M&G YouGov sulle Aspettative di Inflazione di agosto 2014 suggeriscono una moderazione delle aspettative di aumento dei prezzi nel Regno Unito, come pure in gran parte dei Paesi europei e in Asia. L’inflazione attesa a breve termine in Gran Bretagna è calata dal 2,3% al 2,2%, dopo il balzo in avanti rilevato dall’indagine di maggio. Tuttavia, le aspettative a cinque an…

Leggi l'articolo

I salari a un punto di svolta nel mercato del lavoro statunitense?

A cinque anni dall’inizio della ripresa negli Stati Uniti, il mercato del lavoro sta tornando rapidamente a uno stato di salute florido. Le assunzioni accelerano, le imprese hanno creato ben 1,3 milioni di posti di lavoro negli ultimi sei mesi e il tasso di disoccupazione si sta avvicinando a grandi passi a un livello che potrebbe indurre la Fed a cominciare a ipotizzare qualche rialzo dei tass…

Leggi l'articolo

L’affidabilità delle aspettative di inflazione del mercato e dei consumatori

Dopo il dato deludente sul PIL statunitense diffuso ieri e nonostante i toni da colomba adottati da Mark Carney nel suo intervento al Treasury Select Committee, la Banca d’Inghilterra sembra sempre più vicina a diventare la prima delle principali banche centrali ad aumentare i tassi. In questa fase, la BoE può mantenere l’atteggiamento accomodante perché l’inflazione non rappresenta un problema…

Leggi l'articolo

Sondaggio M&G YouGov sulle aspettative di inflazione – Secondo trimestre 2014

Stiamo lanciando oggi il nuovo Sondaggio M&G YouGov sulle aspettative di inflazione, che mira a valutare cosa si aspettano i consumatori sul fronte dell’aumento dei prezzi nel breve e nel medio termine.

Con i tassi d’interesse ai minimi di sempre, le banche centrali continuano a iniettare ingenti quantità di stimolo monetario nell’economia mondiale. I tassi di inflazione recenti negli Stati Uni…

Leggi l'articolo

Piccole imprese, grandi problemi: uno sguardo alle PMI dell’Europa periferica

Che le banche europee siano ancora sovradimensionate non dovrebbe essere una sorpresa per gli investitori. Anche dopo la cura dimagrante da circa 2400 miliardi di euro cui hanno sottoposto i bilanci dal 2011, continuano ad avere la base di asset più ampia del mondo, con un bilancio aggregato pari a circa 3,3 volte il PIL dell’Eurozona. Si può prevedere un’ulteriore contrazione nei prossimi anni…

Leggi l'articolo

Video sul Cile: un futuro migliore?

La scorsa settimana Anthony si è rimesso in viaggio, questa volta verso il Cile, una delle economie più calde del Sudamerica.

Con oltre 17 milioni di abitanti e un PIL nominale superiore a $248 miliardi, il Cile è attualmente il sesto Paese dell’America Latina dopo Brasile, Messico, Argentina, Colombia e Venezuela.

Eppure, nel 2012 l’economia locale è cresciuta di oltre il 4,6%, superando abbon…

Leggi l'articolo

Trasferta a Singapore: politica monetaria, mercati obbligazionari e ottime opportunità

Anthony è appena tornato da un viaggio a Singapore dove ha parlato con diversi investitori per tastare il polso della situazione. Grazie alla videocamera che ha portato sempre con sé, Anthony ha potuto condividere su Bond Vigilantes quanto imparato su questa città-Stato dell’Asia, la sua economia e i suoi mercati obbligazionari.

Nonostante le modeste dimensioni geografiche, Singapore è una dell…

Leggi l'articolo
Pubblicato nella categoria Paesi