Archivio tag:

Banca d’Ingilterra

Una nuova obbligazione indicizzata sul tasso SONIA. Significa l’inizio della fine del LIBOR nei mercati del debito pubblico?

La settimana scorsa la Banca di investimento europeo (BIE) ha emesso la prima obbligazione pubblica basata sul benchmark SONIA riformato, segnando un passo ulteriore verso il processo di riforma dell’indice di riferimento nel Regno Unito. L’emissione a cinque anni e pari a un miliardo di sterline è stata prezzata con una cedola di 35 punti base al di sopra del tasso SONIA. L’operazione potrebbe…

Leggi l'articolo

Il Term Funding Scheme della Banca d’Inghilterra volge al termine

Il piano di sostegno al credito della Banca d’Inghilterra (BoE), noto come Term Funding Scheme (TFS), è giunto al termine all’inizio di quest’anno. In sintesi, il piano offriva quattro anni di finanziamento al tasso base della BoE oltre a una commissione alle banche e, a loro volta, le banche dovevano finanziare prestiti all’economia reale (la commissione dipendeva dai prestiti netti della banc…

Leggi l'articolo

È tempo che la Banca d’Inghilterra punti sul PIL nominale?

A dicembre del 2012, l’allora governatore della Bank of Canada, Mark Carney, tenne un discorso intitolato “Guidance” alla CFA Society di Toronto. Meno di due settimane prima, il ministro delle Finanze britannico, George Osborne, aveva annunciato che Carney sarebbe diventato il 120° governatore della Banca d’Inghilterra (BoE). Essendo quello il primo impegno pubblico di Carney dopo l’annuncio, e…

Leggi l'articolo
L'indice IPC del Regno Unito resta al di sopra dell'obiettivo

L’IPC è al 2,9%, in rialzo dal 2,6% del mese scorso e al di sopra delle aspettative e delle previsioni della Banca d’Inghilterra

In Regno Unito, l’indice dei prezzi al consumo (IPC) è ormai a un passo dal richiedere una lettera al Ministro delle Finanze, e anche quello dei prezzi al dettaglio (RPI) ha superato le aspettative salendo dal 3,6% al 3,9%. Il rincaro dei carburanti era atteso, ma agosto è un mese di inflazione elevata anche a causa dell’aumento dei trasporti che si verifica quando tutti si muovono per le vacan…

Leggi l'articolo

Pre-exit, Brexit, come si chiamava? Le ragioni per cui la Banca d’Inghilterra dovrebbe rimandare modifiche alla politica monetaria.

A seguito del referendum sulla Brexit ci troviamo in un purgatorio economico. I sostenitori del “leave” aspettano con trepidazione una rivitalizzazione dell’economia gestita in modo democratico, mentre chi era a favore della permanenza nell’Ue teme che la mentalità da “piccola Inghilterra” possa condurci all’isolamento e alla depressione. Quasi tutti hanno un’opinione, e l’opinione economica ch…

Leggi l'articolo

La Banca d’Inghilterra dovrebbe ricominciare a comprare obbligazioni societarie in sterline?

Quando il Comitato di politica monetaria della Banca d’Inghilterra si riunirà la prossima settimana, il mercato si aspetta che decida di tagliare i tassi, soprattutto adesso che persino il falco dichiarato Martin Weale (finora ha partecipato a 71 riunioni della Banca e votato 12 volte a favore di un rialzo e 59 volte per tassi invariati) si dice pronto a sostenere una riduzione. Il rilancio del…

Leggi l'articolo

La Banca d’Inghilterra potrebbe essere sul punto di svelare un ricco pacchetto di misure monetarie

Sebbene i banchieri centrali britannici abbiano lasciato invariati i tassi d’interesse, i verbali della riunione del 4 luglio del Comitato di politica monetaria rivelano che “la maggior parte dei componenti si aspetta un allentamento in agosto” (persino il falco storico Martin Weale ha adottato un tono accomodante). Di conseguenza, i mercati scontano un sorprendente 98,3% di probabilità di un t…

Leggi l'articolo

Tre motivi per cui il Regno Unito non aumenterà i tassi di qui a breve

Dopo il recente aumento dei tassi d’interesse con voto unanime da parte della Fed, mi sono chiesta se il Regno Unito vedrà una mossa analoga in tempi brevi. Il mercato sembra convinto di no e sconta il primo ritocco dei tassi britannici nel primo trimestre del 2017, a fronte di altri due rialzi dei tassi USA nel corso del 2016. A prima vista, questa enorme differenza sembra strana: entrambi i P…

Leggi l'articolo

Prospettive di inflazione nel Regno Unito: opportunità negli asset indicizzati

Con l’inflazione che inizia a tornare verso il livello obiettivo nel Regno Unito e i timori di deflazione diffusi in Europa, vale la pena di chiedersi se i prezzi ostinatamente elevati in terra britannica appartengano ormai al passato. Se è vero che l’eventuale prosieguo dell’apprezzamento della sterlina nel 2014 e il coinvolgimento politico nel dibattito in corso sul costo della vita potrebber…

Leggi l'articolo