Archivio tag:

BCE

La BCE, i tassi negativi e l’esperienza della Svizzera

Alla vigilia della riunione sulla politica monetaria della BCE di domani, le aspettative del mercato per un ulteriore taglio dei tassi in territorio negativo sono elevate (il consenso è per un taglio del tasso di deposito tra i 10 e i 20 bps).  Tuttavia, un rapporto di questa settimana della Banca per i regolamenti internazionali (BRI) suggerisce che un ulteriore taglio dei tassi potrebbe esser…

Leggi l'articolo
Perché la Bce non si mette semplicemente a comprare petrolio?

Perché la Bce non si mette semplicemente a comprare petrolio?

È piuttosto evidente la pressione sulla Banca centrale europea (Bce) affinché adotti una qualche forma di risposta politica alla prossima riunione del Consiglio direttivo in marzo. Prendiamo, ad esempio, il tasso d’inflazione swap EUR a 5 anni atteso dopo 5 anni (ossia, la stima del mercato swap del livello a cui si troveranno, da qui a 5 anni, i tassi d’inflazione a 5 anni), che è colato a pic…

Leggi l'articolo

La BCE potrebbe ridurre i tassi, ma la Svizzera non dovrebbe fare altrettanto

Ci sono forti aspettative che il presidente della Banca Centrale Europea (BCE) Mario Draghi annunci ulteriori misure di espansione durante la prossima riunione sulla politica monetaria, che si terrà giovedì di questa settimana. Se la BCE deciderà di adottare nuove misure di stimolo tramite un allentamento quantitativo esteso (o allargato) e/o di ridurre ulteriormente il suo tasso di deposito ne…

Leggi l'articolo

Sondaggio M&G YouGov sulle aspettative di inflazione – Primo trimestre 2015

I falchi della politica economica adorano i sondaggi sulle aspettative di inflazione. E lo stesso si può dire dei gestori di fondi obbligazionari, che vogliono tenere d’occhio l’inflazione per assicurarsi che i rendimenti generati dal reddito fisso non vengano erosi. Quando le aspettative di inflazione sono vicine all’obiettivo, tendiamo a definirle ben ancorate, affermando che i banchieri cent…

Leggi l'articolo

Demurrage: una storia di oro, contanti e mercenari

Ho sempre avuto difficoltà con il concetto dell’oro come investimento. Presumibilmente, se compri oro a questo scopo vorrai tenerlo in un posto protetto e assicurarlo. Tuttavia, chi investe in oro dovrebbe tenere conto del fatto che dormire tranquilli ha un costo. I caveau e le assicurazioni non sono gratis e questi costi si possono considerare un rendimento negativo o il demurrage dell’oro.

Pe…

Leggi l'articolo

Sondaggio M&G YouGov sulle aspettative di inflazione – Quarto trimestre 2014

Abbiamo pubblicato di recente l’ultima edizione del Sondaggio M&G YouGov sulle aspettative di inflazione, che raccoglie le opinioni di oltre 8.200 consumatori in Regno Unito, Europa e Asia.

Il rapporto del quarto trimestre rivela che le aspettative di inflazione a breve termine dei consumatori continuano a ridursi in quasi tutte le regioni, pur restando al di sopra dei livelli effettivi attuali…

Leggi l'articolo

Chi ci guadagna se la BCE compra corporate bond? I Francesi

Con l’acquisto di €1,7 miliardi di covered bond, la settimana scorsa la Banca centrale europea (BCE) ha ufficialmente cominciato il “QE-lite” dell’eurozona. Se finora si era sempre parlato di covered bond e ABS, la settimana scorsa Reuters ha eccitato il mercato con un articolo su una possibile inclusione nel programma di obbligazioni societarie scambiate sul secondario. La notizia è stata subi…

Leggi l'articolo

Un’epoca eccezionale

I tassi d’interesse, sia a breve che a lungo termine, sono ai minimi record in Europa. Alla base di questo fenomeno c’è la convinzione che i livelli occupazionali e di inflazione saranno più bassi più a lungo. La situazione preoccupa la BCE e il discorso di Draghi a Jackson Hole fa presagire nuove misure espansive. Quelli che stiamo vivendo sono tempi eccezionali.

La storia di come siamo arriva…

Leggi l'articolo

Sondaggio M&G YouGov sulle aspettative di inflazione – Secondo trimestre 2014

Stiamo lanciando oggi il nuovo Sondaggio M&G YouGov sulle aspettative di inflazione, che mira a valutare cosa si aspettano i consumatori sul fronte dell’aumento dei prezzi nel breve e nel medio termine.

Con i tassi d’interesse ai minimi di sempre, le banche centrali continuano a iniettare ingenti quantità di stimolo monetario nell’economia mondiale. I tassi di inflazione recenti negli Stati Uni…

Leggi l'articolo

Perché i rendimenti dei bund non sono di nuovo negativi?

A prescindere che crediate o no all’adozione di un vero programma di allentamento quantitativo con acquisto di titoli di Stato da parte della BCE questa settimana (ipotesi che la stragrande maggioranza del mercato considera estremamente remota), il fatto che i rendimenti dei bund tedeschi a 2 anni siano ancora positivi è piuttosto sorprendente. Il bund a 2 anni attualmente rende lo 0,05%, meno …

Leggi l'articolo