Archivio tag:

Panoramic weekly

Panoramic Weekly: La Fed paziente spinge i mercati

A quanto pare, l’anno nuovo ha visto il ritorno di “Goldilocks”, uno degli scenari economici preferiti dagli investitori, quasi del tutto assente nel corso del 2018: il dato robusto sull’occupazione e i toni accomodanti del presidente della Federal Reserve (Fed), Jerome Powell, sono bastati a ripristinare l’ambiente né troppo caldo né troppo freddo in cui i tassi relativamente bassi si accompag…

Leggi l'articolo

Panoramic Weekly – Black Friday: va in svendita il credito

Novembre si sta dimostrando persino peggiore di ottobre, soprattutto per i mercati del credito, fra prezzi del petrolio in caduta libera, problemi e scandali societari, e dati economici ostinatamente poco convincenti, il tutto in aggiunta al ciclo di rialzo dei tassi d’interesse su scala mondiale. I titoli corporate, sostenuti per oltre un decennio dalla politica monetaria espansiva, sono stati…

Leggi l'articolo

Panoramic Weekly: Brexit, adesso o May più

Dopo oltre due anni di aspre discussioni, una battaglia per la leadership, migliaia di ore e milioni di sterline spesi per regolamentare il divorzio fra la Gran Bretagna e l’UE, la sterlina ha reagito appena quando è arrivata finalmente la notizia del raggiunto accordo di massima. Nell’ambiente incerto gli investitori sono rimasti a guardare, per poi muoversi rapidamente quando sono emersi ulte…

Leggi l'articolo

Panoramic Weekly: Spuntano i Vigilantes dei prestiti mentre sale l’incertezza

Per i mercati dei titoli corporate e dei Paesi emergenti, delle valute e delle commodity – praticamente tutti, tranne quelli dei beni rifugio tradizionali – Halloween è arrivata in anticipo, sull’onda delle crescenti preoccupazioni per gli utili delle società statunitensi e i dati deludenti sugli indici PMI europei e la crescita cinese. Addirittura il 75% delle 100 asset class obbligazionarie m…

Leggi l'articolo

Panoramic Weekly: Sell-off dei mercati

I mercati obbligazionari globali hanno reagito rapidamente alla pubblicazione di mercoledì dei dati dei servizi USA, che hanno segnato il risultato migliore in 21 anni: I rendimenti a 10 anni negli Stati Uniti sono saliti al 3,11%, il livello più alto dal 2011, mentre il dollaro ha invertito la tendenza negativa di settembre per recuperare il livello di agosto. I rendimenti del Tesoro a 30 anni…

Leggi l'articolo