Archivio tag:

QE

Attenzione al “creatore di vedove”

Nel corso dei miei 25 anni sui mercati obbligazionari, c’è sempre stata un’ operazione prima o poi divenuta nota col nome “creatore di vedove”. Essere sottopesati di gilt a lunga scadenza è stata una di queste, in una fase in cui le nuove normative pensionistiche hanno fatto crollare i rendimenti. Anche la posizione corta sul mercato obbligazionario giapponese è divenuta mortale quando la Ban…

Leggi l'articolo

È giunto il momento di vendere i Bund?

I titoli di Stato tedeschi hanno continuato ultimamente a guadagnare impeto, un po’ come la squadra tedesca ai mondiali…magari! Ma quest’ultima impennata dei Bund è sostenibile? Non credo.

Partiamo da un’ipotesi di situazione rialzista. In un blog recente, descrivevo come i bund avessero offerto una copertura efficiente dalle crescenti incertezze politiche in Italia, per via della correlazione …

Leggi l'articolo

In un mondo che tiene conto del QE, gli indici obbligazionari hanno tutto un altro aspetto

Chi investe in titoli quotati, che siano di capitale o di debito, lo fa principalmente per due motivi: primo, l’esigenza di risparmiare per il futuro e secondo, l’aspettativa che quei risparmi crescano. Per questo gli investitori hanno bisogno di puntare su soluzioni a basso rischio e a crescita elevata. Per spiegare i rischi connessi all’investimento, gli asset sono classificati in base alle r…

Leggi l'articolo
Pubblicato nella categoria Indici

Ecco alcuni dei grafici finanziari più spaventosi per celebrare Halloween

I mercati finanziari sono stati straordinariamente resilienti nel 2017. Naturalmente, il quadro geopolitico ha dato corso ad alcune giornate allarmanti, carraterizzate da forti vendite sui mercati , ma nel complesso la volatilità è stata contenuta e molte asset class hanno generato risultati complessivamente solidi. Detto ciò, ogni fan del genere horror che si rispetti vi potrà confermare che è…

Leggi l'articolo

Quali obbligazioni societarie acquisterà la Bce?

I mercati obbligazionari hanno reagito con forza all’annuncio con cui il 10 marzo la Banca centrale europea (Bce) ha reso pubblico il nuovo programma di acquisti di obbligazioni societarie (corporate sector purchase programme o CSPP). Gli spread dei titoli societari investment grade (IG) denominati in euro si sono contratti in media di circa 20 punti base. Eppure, a questo punto molti dettagli …

Leggi l'articolo

La BCE ha raggiunto i limiti della politica monetaria?

La risposta semplice è no. Eric Lonergan con il suo contributo esterno su questo blog (si veda qui) ha già sfatato l’idea che le banche centrali siano al limite zero. E da allora il mercato si è convinto sempre più che la BCE apporterà un ulteriore taglio al tasso di deposito in territorio negativo alla riunione di domani. E ha i suoi validi motivi per farlo. L’inflazione e la crescita saranno …

Leggi l'articolo

Ora che gli economisti predicono un rialzo dei tassi della Fed, possiamo trarre qualche insegnamento dalla “finta della Fed” del 2013?

Trentacinque dei quarantuno economisti sondati da Bloomberg attualmente si aspettano che il FOMC aumenti il tasso sui fed fund il 17 settembre, avviando così un periodo di normalizzazione della politica. Quasi tutti hanno fatto riferimento alla dichiarazione di luglio del FOMC, che sottolineava i dati migliori in giugno e suggeriva un certo progresso verso le condizioni necessarie per un rialzo…

Leggi l'articolo

Sorprese sul fronte inflazione: quali fattori stanno determinando gli aumenti attuali degli indicatori basati sul mercato e sui sondaggi relativi alle aspettative inflazionistiche?

(blog originariamente postato su www.bruegel.org)

L’inflazione dei prezzi al consumo dell’Eurozona, sulla base dell’Indice Armonizzato dei Prezzi al Consumo in Europa (IAPC), continua a mancare l’obiettivo della BCE di “prossimo, ma inferiore al 2%”, attestandosi in marzo a -0,1%. Pur essendo ancora troppo presto per capire se il programma di allentamento quantitativo della BCE lanciato il 9 ma…

Leggi l'articolo

Chi ci guadagna se la BCE compra corporate bond? I Francesi

Con l’acquisto di €1,7 miliardi di covered bond, la settimana scorsa la Banca centrale europea (BCE) ha ufficialmente cominciato il “QE-lite” dell’eurozona. Se finora si era sempre parlato di covered bond e ABS, la settimana scorsa Reuters ha eccitato il mercato con un articolo su una possibile inclusione nel programma di obbligazioni societarie scambiate sul secondario. La notizia è stata subi…

Leggi l'articolo

È la regola, stupido: il programma di acquisti di ABS della BCE

Finalmente è arrivata anche la BCE al party dell’allentamento quantitativo (QE). Gli acquisti di asset non sterilizzati sono stati uno strumento di politica importante in gran parte del mondo sviluppato, negli ultimi anni, ma il mese prossimo (casualmente, in coincidenza della chiusura di quello della Fed), la BCE compirà la sua prima incursione nel QE vero e proprio, avviando un programma di a…

Leggi l'articolo