Archivio tag:

Titoli di Stato

Il lavoro di Mike Riddell qui è compiuto

Mike Riddell, che per gli ultimi 12 anni ha lavorato assieme al team obbligazionario qui in M&G, ha deciso di voltare pagina. Non possiamo ancora dirvi dove andrà, ma si tratta di un’altra grossa compagnia di fondi obbligazionari e rappresenta per lui un’ottima opportunità. Normalmente chiederemmo a chi di dovere di farlo sparire dalle storie ufficiali, ma ha svolto un lavoro fantastico e siamo…

Leggi l'articolo

Il lato negativo delle obbligazioni

I rendimenti dei titoli governativi sono estremamente bassi in tutto il mondo. Il fenomeno altamente insolito dei tassi obbligazionari negativi, persino sui titoli emessi da governi ancora alle prese con la crisi del debito, ormai non fa più notizia. Inoltre, gli investitori stanno cercando di proteggersi dal massacro che abbiamo visto nelle ultime settimane sui mercati obbligazionari (ad esemp…

Leggi l'articolo

Demurrage: una storia di oro, contanti e mercenari

Ho sempre avuto difficoltà con il concetto dell’oro come investimento. Presumibilmente, se compri oro a questo scopo vorrai tenerlo in un posto protetto e assicurarlo. Tuttavia, chi investe in oro dovrebbe tenere conto del fatto che dormire tranquilli ha un costo. I caveau e le assicurazioni non sono gratis e questi costi si possono considerare un rendimento negativo o il demurrage dell’oro.

Pe…

Leggi l'articolo

Allentamento quantitativo prudente e tassi vicini allo zero

Da un po’ non parlavamo di allentamento quantitativo (QE), ma abbiamo ampiamente trattato l’argomento in passato (si vedano ad esempio i seguenti post ‘Sub Zero?‘, ‘QE – quite extraordinary‘ and ‘Quantitative easing – walking on custard‘). Ora sembrerebbe, almeno per il momento, che il QE sia divenuto parte della storia monetaria del Regno Unito, e più di recente, degli Stati Uniti. Tuttavia, a…

Leggi l'articolo

Vendi a maggio e scappa: vale anche per il reddito fisso europeo?

Come capita sempre, il 1° maggio sono usciti moltissimi articoli e commenti sull’effetto “sell in May and go away” o “vendi a maggio e scappa via”. Per chi non la conoscesse, questa strategia di negoziazione altamente sofisticata consiste nel chiudere qualsiasi esposizione azionaria esistente al 30 aprile e reinvestire il 1° novembre. Storicamente l’azionario statunitense ha sottoperformato nei…

Leggi l'articolo

L’anno del serpente: rendimenti sui mercati obbligazionari nel 2013

Il 2013 ha offerto un’altra iniezione di adrenalina, insieme alla performance, agli investitori che hanno puntato sul reddito fisso. Una rapida ondata di vendite ha spazzato i mercati emergenti appena prima dell’estate, mentre la Fed si dibatteva nel dilemma “tapering sì-tapering no” (andato avanti per oltre sei mesi). I Paesi europei periferici sono finalmente usciti dal tunnel della recession…

Leggi l'articolo

Panoramic Outlook: l’effetto della globalizzazione sulle valutazioni dei titoli corporate

Negli ultimi anni, le obbligazioni societarie hanno messo a segno performance incredibili. Una sinergia di fattori quali crescita fiacca, crisi del debito sovrano europeo e massicce misure di QE a livello globale ha fatto scivolare i rendimenti dei titoli di Stato ai minimi storici. Al contempo, i differenziali di credito dei corporate bond hanno subito una forte contrazione rispetto agli impre…

Leggi l'articolo

Col senno di poi… Considerazioni sulla performance dei titoli di Stato a tre anni

Le obbligazioni governative, da sempre ritenute un’asset class sicura e poco volatile, richiedono ora un’attenta analisi dei rischi di credito e di duration. Infatti non è più possibile prestare denaro a uno Stato in tutta sicurezza senza prima valutare la volontà e la capacità del debitore di restituire le somme ricevute. Uno sviluppo che ha pesato notevolmente sulla performance dei titoli sov…

Leggi l'articolo

Anche gli Irlandesi piangono

Aspettando il giorno di San Patrizio, abbiamo pensato di fare il punto sull’economia irlandese.

Nel novembre 2010, l’Irlanda è fallita. La promessa del governo di tutelare i creditori delle banche si era tradotta in un aumento insostenibile del debito pubblico. Era impensabile che il Paese potesse far fronte ai propri impegni, soprattutto dopo che i rendimenti dei titoli di Stato a 8 anni erano…

Leggi l'articolo

Chi investe in titoli di Stato di questi tempi?

L’FMI ha pubblicato di recente una relazione dal titolo “Government Bonds and Their Investors: What are the Facts and Do They Matter?” che ci aiuta a capire se i mutamenti avvenuti negli ultimi anni fra i detentori di titoli di Stato abbiano avuto un impatto sui rendimenti. Uno dei trend principali osservati dall’inizio della crisi consiste nel passaggio di mano dagli investitori esteri a quell…

Leggi l'articolo