Archivio mensile:

marzo 2014

In cerca del valore relativo fra le obbligazioni societarie in USD, EUR e GBP

Nell’ambito del credito investment grade, è opinione condivisa fra gli investitori obbligazionari globali che i crediti denominati in euro siano relativamente sovraquotati rispetto a quelli in dollari statunitensi. Per contro, molti considerano le obbligazioni societarie in sterline relativamente convenienti. Ma davvero la situazione è così semplice e definita? Per rispondere a questa domanda, …

Leggi l'articolo

Il ciclo elettorale in Regno Unito è vivo e vegeto

La legge di bilancio resa nota ieri in Regno Unito conteneva una grossa sorpresa: l’allentamento delle regole relative al ritiro della pensione. Questo vuol dire che, a partire da aprile 2015, si potrà prelevare in un’unica soluzione l’intero importo dell’indennità pensionistica cui si ha diritto e farne l’uso desiderato. Questa mossa politica rispecchia la convinzione della coalizione che ognu…

Leggi l'articolo

Il sondaggio di M&G sulla credibilità della Banca centrale: effetto Carney?

Nell’ambito del Sondaggio M&G YouGov sulle aspettative di inflazione, condotto da YouGov fra i consumatori di Regno Unito, Europa e Asia, abbiamo ritenuto utile inserire qualche domanda sulla percezione della capacità delle banche centrali di raggiungere l’obiettivo di inflazione e sulla probabile efficacia delle politiche fiscali adottate dai vari governi.   Probabilmente non vi sorprenderà sc…

Leggi l'articolo

Francia e Irlanda: uno sguardo al segnapunti economico prima del grande incontro questo fine settimana

Il torneo 6 Nazioni di rugby si chiuderà questo fine settimana e ci sono ancora tre squadre in corsa per il titolo. La partita cruciale da seguire sarà quella della Francia contro l’Irlanda: una vittoria dei francesi potrebbe consegnare il titolo di campione alla Francia o all’Inghilterra, ma ovviamente gli inglesi dovranno battere gli Azzurri a Roma. Se invece vince l’Irlanda, i “ragazzi in ve…

Leggi l'articolo
Pubblicato nella categoria Paesi

High yield: va bene l’ottimismo, ma attenti agli abbagli

Ho partecipato di recente alla conferenza annuale di JP Morgan sull’alto rendimento USA. È uno dei migliori eventi in circolazione: pubblico numeroso, oltre 150 società rappresentate, tavole rotonde e presentazioni di specialisti. Per questo gli argomenti trattati danno un’idea aggiornata di cosa pensa il mercato.

Prevedibilmente, molte delle argomentazioni rodate a favore dell’high yield sono …

Leggi l'articolo
Pubblicato nella categoria Credito

Opportunità nei titoli ABS spagnoli

Come gestori di fondi, abbiamo il compito di assumere rischi quando e dove ciò comporta una remunerazione (o meglio ancora, una sovra-remunerazione). Un’area in cui sta succedendo esattamente questo è il segmento dei titoli garantiti da ipoteche residenziali (RMBS), in particolare spagnoli.

Al momento, è relativamente facile individuare titoli RMBS spagnoli di livello senior quotati a uno scont…

Leggi l'articolo
Pubblicato nella categoria Paesi

Il Giappone aumenterà l’imposta sui consumi in aprile: le vendite al dettaglio vedranno un’impennata in marzo, per poi crollare subito dopo?

Il mese prossimo, il Giappone aumenterà l’imposta sui consumi dal 5 all’8 percento, come passo verso la riduzione del rapporto debito/PIL nazionale, oggi superiore al 200%, tramite il perseguimento di un avanzo di bilancio nel 2020.  Potrebbe essere il primo di due aumenti di questa tassa, che con il ritocco successivo, previsto a ottobre 2015, arriverebbe al 10%.  Il primo ministro Abe ha dich…

Leggi l'articolo
Pubblicato nella categoria Altro*