Un aggiornamento sull’Argentina

Nei giorni scorsi gli asset argentini sono stati messi a dura prova.  Ho ritenuto utile fare alcune considerazioni sugli ultimi movimenti e sulle implicazioni future per i mercati.

Negli ultimi due mesi il peso argentino aveva cominciato a essere sopravvalutato in termini reali, in seguito agli ingenti afflussi da parte di investitori esteri nel 2017. Questi flussi di capitale hanno provocato u…

Leggi l'articolo

Il Term Funding Scheme della Banca d’Inghilterra volge al termine

Il piano di sostegno al credito della Banca d’Inghilterra (BoE), noto come Term Funding Scheme (TFS), è giunto al termine all’inizio di quest’anno. In sintesi, il piano offriva quattro anni di finanziamento al tasso base della BoE oltre a una commissione alle banche e, a loro volta, le banche dovevano finanziare prestiti all’economia reale (la commissione dipendeva dai prestiti netti della banc…

Leggi l'articolo

L’impatto delle fibrillazioni tecnologiche sulle valutazioni dei titoli corporate statunitensi

Si può dire che i mercati si siano risvegliati ultimamente. La rediviva volatilità ha scosso un settore in particolare: quello tecnologico.

Nell’high yield statunitense, il comparto tecnologico si è indebolito rispetto al resto del mercato. L’alto livello di indebitamento nei bilanci fa sì che le obbligazioni high yield tendano ad essere più sensibili alle criticità specifiche del settore.

Il g…

Leggi l'articolo

Il governo britannico riuscirà a mantenere le promesse sull’edilizia abitativa?

Il governo conservatore in carica sostiene che manterrà l’impegno assunto nel programma elettorale del 2015 di consegnare un milione di abitazioni entro la fine del 2020, e ne metterà a disposizione “un altro mezzo milione entro la fine del 2022“. Per raggiungere questo obiettivo, il numero di costruzioni completate dovrebbe salire a livelli mai più visti dalla fine degli anni Settanta.

Purtrop…

Leggi l'articolo
Pubblicato nella categoria UK