Archivio della categoria:

Eurozona

E se la BCE ricominciasse ad acquistare obbligazioni societarie?

Nel suo discorso di Sintra, due settimane fa, Mario Draghi ha lasciato la porta completamente aperta a un ulteriore allentamento della politica monetaria nell’area dell’euro. Tutte le opzioni sembrano essere in gioco per sostenere le cifre di inflazione in Europa, compresa una nuova tornata di allentamento quantitativo. L’osservazione di Draghi sul Piano di acquisto di asset (APP) della BCE, ch…

Leggi l'articolo

La demutualizzazione delle Sparkassen (casse di risparmio) tedesche potrebbe dare impulso alla crescita dei consumi e alla zona euro?

Questa settimana il rendimento del bund a dieci anni ha toccato una nuova minima del -0,33%, in seguito al discorso di Draghi a Sintra, che ha ricordato le sue dichiarazioni del 2012, relative al fare “tutto il necessario”. Perché così accomodante? I dati di manifattura dell’Eurozona sono stati ultimamente molto deludenti e le aspettative di inflazione stanno crollando. Il tasso di inflazione d…

Leggi l'articolo

Non ci si annoia mai – tentiamo di capire cosa è successo la settimana scorsa

Fra il caos politico in Italia e Spagna, l’inasprimento delle tensioni commerciali e, per non farci mancare niente, i dati sull’occupazione statunitense a sorpresa robusti, dire che i mercati hanno attraversato qualche giorno di turbolenza è dire poco. Facendo un passo indietro, ecco le tre cose che ho imparato dalla settimana scorsa.

(1) I cambi d’umore del mercato possono essere brutali

I ris…

Leggi l'articolo

La chiave della stabilità finanziaria nell’Eurozona sono i titoli garantiti da obbligazioni sovrane?

Creare un asset sicuro in tutta l’Eurozona e quindi diversificare il rischio sovrano all’interno dell’unione monetaria senza l’esigenza di mutualizzazione del debito sovrano: suona come avere la botte piena e la moglie ubriaca, giusto? Beh, secondo il Comitato europeo per il rischio sistemico (CERS), i titoli garantiti da obbligazioni sovrane (SBBS) potrebbero compiere la magia. Gli SBBS sono s…

Leggi l'articolo

A cinque anni dal “whatever it takes”

Questo 26 luglio è il quinto anniversario del giorno in cui Mario Draghi pronunciò l’ormai famoso “whatever it takes”, quella promessa di fare tutto il necessario cui molti attribuiscono il merito di aver invertito le sorti dell’Eurozona.

Di seguito riportiamo cinque grafici che ricostruiscono i successi e i fallimenti della Banca centrale europea nel periodo successivo, illustrando anche alcun…

Leggi l'articolo

L’impatto del risultato elettorale USA sui mercati high yield

Dopo il sorprendente risultato uscito dalle urne, la reazione del mercato high yield europeo è stata incredibilmente sommessa. Il grafico di seguito illustra alcuni movimenti di rilievo che testimoniano come è stata digerita finora la notizia.

In generale, il mercato sembra scontare un impatto modesto se non nullo per i premi al rischio europei e anche per le società potenzialmente coinvolte i…

Leggi l'articolo

Quattro anni di BCE impegnata a fare “tutto il necessario”

Riavvolgiamo il nastro indietro fino al 26 luglio 2012. I costi di prestito per i Paesi europei “periferici” erano sgradevolmente alti. Irlanda, Portogallo e Grecia stavano chiedendo un salvataggio, mentre il sistema bancario spagnolo era pericolosamente vicino al collasso. Non si parlava di quando uno Stato membro dell’UE sarebbe uscito dal blocco della moneta unica, ma di quale. Ed ecco che s…

Leggi l'articolo

Quali obbligazioni societarie sta comprando la BCE?

Avendo recentemente discusso in questo blog dell’universo potenzialmente idoneo per il Programma di Acquisto di Obbligazioni Societarie (noto anche come Corporate Sector Purchase Programme o CSPP), eravamo naturalmente curiosi di scoprire quali obbligazioni societarie stia acquistando la Banca centrale europea (Bce). Lunedì, la Bce ha finalmente pubblicato l’attesissima lista di queste partecip…

Leggi l'articolo

La BCE, i tassi negativi e l’esperienza della Svizzera

Alla vigilia della riunione sulla politica monetaria della BCE di domani, le aspettative del mercato per un ulteriore taglio dei tassi in territorio negativo sono elevate (il consenso è per un taglio del tasso di deposito tra i 10 e i 20 bps).  Tuttavia, un rapporto di questa settimana della Banca per i regolamenti internazionali (BRI) suggerisce che un ulteriore taglio dei tassi potrebbe esser…

Leggi l'articolo
Sondaggio M&G YouGov

Nuovo Sondaggio M&G YouGov: il grado di approvazione dei salvataggi sovrani in Europa è molto basso

Il nostro nuovo sondaggio, condotto in collaborazione con YouGov in vari Stati membri dell’UE (Regno Unito, Francia, Germania, Italia, Spagna e Austria), rivela un livello molto basso di sostegno a futuri salvataggi sovrani, in caso di crisi del debito e difficoltà economiche.  Riportiamo di seguito la domanda posta nell’ambito del Sondaggio M&G YouGov sulle aspettative di inflazione, che sarà …

Leggi l'articolo